Le nuove Bandiere Blu nel Nord Sardegna

Un tour tra le spiagge più belle del Nord Sardegna che hanno conquistato la famosa Bandiera Blu, un’occasione in più per scoprire altre magnifiche spiagge su cui stendere l’asciugamano!

Per chi non sa scegliere tra le tante spiagge del Nord Sardegna o per chi cerca nuovi spunti durante le vacanza sull’isola, Delphina propone l’autorevole selezione della F.E.E, un organismo internazionale che dal 1987, (anno europeo dell’Ambiente), assegna la Bandiera Blu alle spiagge più belle di 48 paesi in tutto il mondo. Il Nord Sardegna con le sue spiagge di fine sabbia bianca e acque cristalline ha ottenuto ben 13 riconoscimenti lungo tutta la costa, nelle località di Palau, La Maddalena, Santa Teresa Gallura e Castelsardo, new entry del 2015. Ad essere premiata non solo la bellezza e la qualità ambientale delle spiagge, ma anche i servizi offerti e la gestione sostenibile del territorio, insomma indirizzi su cui andare sul sicuro.

Le spiagge dell’Isola di La Maddalena e Caprera

Si sa, durante una vacanza nel Nord Sardegna, un’escursione in barca alle isole dell’Arcipelago di La Maddalena è un MUST irrinunciabile per scoprire le calette più segrete di questo parco naturale unico al mondo (ora Parco Internazionale delle Bocche di Bonifacio – ad appena 10 minuti di navigazione dall’Hotel Capo d’Orso e dal Park Hotel Cala di Lepre). In alternativa, è possibile raggiungere l’Isola di La Maddalena con la propria auto per partire alla scoperta delle spiagge su cui sventola la famosa Bandiera Blu. Percorriamo la “strada panoramica” partendo dalla costa orientale dove troviamo la spiaggia di Spalmatore, particolarmente riparata dai venti e dotata di tutti i servizi. Il suo nome ricorda l’antica abitudine dei pescatori di portare qua le loro imbarcazioni per “spalmare” lo scafo con la pece. Poco dopo si apre Porto Lungo o “Cala Lunga” come la chiamano i locali, una piccola spiaggia dalle acque verde smeraldo famosa per la sua vicinanza con Porto Massimo. Sul lato occidentale dell’isola troviamo invece la spiaggia di Monti d’a Rena, che vale una sosta per lasciarsi rotolare tra le sue dune e poi tuffarsi tra le acque trasparenti di questo mare. La spiaggia è inoltre meta di sportivi che desiderano praticare windsurf e attività subacquee.
La scoperta delle spiagge dell’arcipelago attraverso le Bandiere Blu prosegue a Caprera, premiata ben due volte con la spiaggia del Relitto, di fine sabbia bianca, famosa per ospitare un’antica imbarcazione di cui oggi rimane solo lo scheletro ligneo e la spiaggia dei Due Mari, bagnate da un mare cristallino con un fondale basso e sabbioso.

Le spiagge di Palau

Riprendiamo il traghetto che ci porta sulla terraferma e sbarchiamo a Palau, frizzante centro turistico del Nord Sardegna, distante appena 35 km dal capoluogo di Olbia. Anche in questo luogo la natura ha creato piccoli paradisi di morbida sabbia bianca che si perdono tra acque trasparenti e cristalline. Quattro le spiagge che hanno ricevuto la Bandiera Blu nel 2015: Palau Vecchio, nel centro del paese, perfetta per goder di qualche ora di relax o per combattere la calura estiva con un bagno rigenerante, la Sciumara, lunga spiaggia sabbiosa all’ingresso del paese, meta di famiglie con bambini o degli amanti delle lunghe nuotate. Chi desidera invece spiagge meno affollate anche nei periodi di alta stagione, senza rinunciare ai servizi, può scegliere la spiaggia Liscia, che si estende per circa 2 kilometri fino alle coste di Santa Teresa Gallura. Gli amanti degli sport acquatici invece non hanno dubbi: la spiaggia di Isuledda-Porto Pollo è il luogo ideale per praticare windsurf, kitesurf, SUP, vela o semplicemente per concedersi una bibita ghiacciata in uno dei tanti bar sulla spiaggia.

Le spiagge di Santa Teresa Gallura

Il nostro percorso prosegue verso ovest: raggiungiamo Santa Teresa Gallura (a soli 10 minuti di auto dal Resort Valle dell’Erica), caratteristico paesino che si affaccia sulle bocche di Bonifacio e che vede riconfermate le due Bandiere Blu dello scorso anno, Rena Bianca e Rena di Ponente a Capo Testa.
La prima, raggiungibile dal centro del paese, dotata di tutti i servizi, è famosa per la sabbia bianca finissima e i fondali bassi. La presenza di piccoli frammenti di corallo fanno si che in alcuni tratti, la spiaggia assuma un’ incantevole colore rosa. La spiaggia di Rena di Ponente si trova nell’istmo da cui si accede alla penisola di Capo Testa, a pochi chilometri di distanza dal paese, uno dei luoghi più ricchi di fascino del Nord Sardegna con il faro e un panorama spettacolare, che diventa magico al tramonto.

Le spiagge di Castelsardo

La visita di questo antico borgo (a soli 20 km dal Resort Le Dune) arroccato ai piedi del castello dei Doria può essere abbinata ad un po’ di relax al mare. A una manciata di chilometri da questo scenografico paesino, troviamo la frazione di Lu Bagnu, che può vantare ben due Bandiere Blu: la spiaggia di Sacro CuoreAmpurias e la spiaggia Madonnina – Stella Maris, spiagge dorate dalla grana fine, con fondali bassi e sabbiosi adatti anche al gioco dei bambini