La Sardegna regina delle classifiche di Skyscanner per le spiagge più belle d’Italia

I visitatori del famoso portale internazionale hanno emesso il verdetto e premiato la Sardegna. Le vacanze estive bisogna viverle in una delle 15 spiagge più belle d’Italia. Per non sbagliare, meglio crogiolarsi al sole della Sardegna che fa la “manita” con ben 5 spiagge selezionate.

 

Venite con noi in un viaggio tra le spiagge bianche della Sardegna. Dall’Arcipelago di La Maddalena proseguiamo lungo la costa est e ovest del Nord Sardegna, in un abbraccio marino all’insegna del relax e della bellezza.

 

Cala Corsara, Isola di Spargi

Andiamo a sud dell’isola di Spargi, perla dell’Arcipelago di La Maddalena, raggiungibile solo via mare. La natura regna sull’isola, dove il verde vivo della macchia mediterranea incontra i colori accesi e brillanti del mare. Antico covo dei pirati, è famosa per aver acceso la fantasia e l’immaginazione di tutti coloro che sono approdati sull’isola. Le rocce di granito, modellate dal tempo e dal vento, hanno creato nel corso dei secoli stupende sculture naturali. Se il Cane Bulldog fa la guardia a questo gioiello del Mediterraneo, La Testa della Strega, con il suo naso a uncino, pare voglia inebriarsi dei profumi del mare. Vedere per credere!

 

Spiaggia del Principe, Costa Smeralda

Una delle spiagge più belle della Sardegna che, secondo la tradizione, ha fatto innamorare anche il Principe Aga khan mentre navigava lungo questo tratto di costa. Da qua, la nascita della Costa Smeralda è stata breve. Un paradiso di sabbia bianca finissima bagnata da acque color smeraldo. Prendete il sentiero che scende alla spiaggia, il verde e il profumo intenso della macchia vi circonderanno. Ancora pochi passi ed eccola davanti ai vostri occhi, divisa in due tratti da alcune rocce rosa. Vi lascerà senza fiato.

 

Capo Coda Cavallo, San Teodoro

Proseguendo verso sud, lungo la costa orientale del Nord Sardegna, la spiaggia di Capo Coda Cavallo è un’oasi di tranquillità con acque dai fondali bassi e sabbiosi, adatti anche al gioco dei bambini. Appena dietro, una verdissima macchia mediterranea ricca di tamerici, ginepri, corbezzoli e querce da sughero. L’intera penisola, con la sua particolarissima forma a coda di cavallo, da cui prende il nome, fa parte dell’Area Naturale Marina Protetta Tavolara – Punta Coda Cavallo.

 

Spiaggia di Cala Biriola, Baunei

Una piccola lingua di sabbia bagnata da acque turchesi e cristalline nel Golfo di Orosei. Cala Biriola è un piccolo scrigno di fauna ittica, che la rendono una meta perfetta per gli amanti delle immersioni subacquee o semplicemente per un po’ di snorkeling con maschera e boccaglio.

 

Cala Dragunara, Alghero

Durante la visita della “Barcellona sarda” e della sua incantevole costa fate una tappa a Cala Dragunara. La vista imponente sul promontorio di Capo Caccia, che chiude ad ovest il golfo di Porto Conte, è perfetta per qualche ora di relax sulla sabbia dorata. Dopo un bagno rigenerante, potrete concedervi una visita alle grotte di Nettuno, prendendo una delle imbarcazioni che partono direttamente dal piccolo molo sulla spiaggia.