Delphina Primo Raid IN MOTO in Sardegna  Sardegna

Primo Raid IN MOTO in Sardegna

Una vacanza entusiasmante nel Nord Sardegna per 21 motociclisti lettori della rivista IN MOTO che hanno scelto l’ospitalità di Delphina Hotels & Resorts per unire il confort all’avventura su due ruote.

Nessun dubbio sul fatto che la Sardegna avrebbe accolto nel migliore dei modi il gruppo di 21 motociclisti che hanno aderito al 1° Raid in Sardegna organizzato dal mensile IN MOTO con la collaborazione di Tom 42 e l’ospitalità di Delphina Hotels & Resorts: ottime condizioni meteo, paesaggi naturali da mozzare il fiato e percorsi ben dosati tra costa e entroterra per scoprire l’isola in sella alla propria moto.

 

Settembre in vacanza “On the road e.. on the beach” e Delphina Hotels & Resorts come punto di riferimento per il soggiorno durante tutte le 6 notti in Sardegna. La scelta di due strutture, il Park Hotel & SPA Cala di Lepre a Palau sul versante orientale e l’Hotel Torreruja Thalasso & SPA a Isola Rossa sul versante occidentale, ha garantito il massimo confort ai motociclisti, permettendo di spostarsi agevolmente nel nord dell’isola.

 

Punto di forza la posizione degli hotel, entrambi affacciati sul mare lungo la costa del Nord Sardegna e immersi in splendidi giardini mediterranei. Dopo le quotidiane escursioni in moto il rientro in struttura per un tuffo rigenerante o semplicemente per rilassarsi in piscina davanti ad un coloratissimo cocktail. Per concludere la serata, uno sfizioso aperitivo al tramonto e una cena in uno dei ristoranti dell’hotel.

 

In un susseguirsi di curve e controcurve, il gruppo ha seguito un itinerario vario e ben costruito che ha saputo fondere mare, cultura, archeologia, ma anche la scoperta dell’entroterra tra natura e tradizioni: Santa Teresa Gallura e Porto Cervo con spiagge di fine sabbia bianca, Arzachena con la visita del sito nuragico la Prisgiona, i paesini dell’interno circondati da rigogliosi boschi di sughero come Tempio Pausania, Aggius e Luogosanto, fino alle 2 tappe Marathon Gennargentu e Grotte di Nettuno.

 

Il gruppo si dimostra fin da subito ben affiatato. Si fa presto a fare amicizia e a condividere l’entusiasmo per l’esperienza. La soddisfazione di tutti decreta il successo del viaggio… ora non resta che aspettare la prossima edizione. Perché non partecipi anche tu?