Time in Jazz. Al via il festival musicale di Paolo Fresu

Dall’8 al 16 Agosto torna con la trentesima edizione il festival internazionale di musica Time in Jazz, uno degli eventi musicali in Sardegna più attesi dell’estate.

Una grande festa della musica che vuole omaggiare nel migliore dei modi i trent’anni di edizioni del Time in Jazz. Anche quest’anno il celebre trombettista sardo Paolo Fresu ha riunito i migliori artisti della scena del jazz internazionale per la rassegna musicale che attira nel Nord Sardegna migliaia di persone da tutto il mondo.

Dall’8 al 16 Agosto, Berchidda, paese natale del trombettista, sarà il fulcro centrale del Festival musicale del Nord Sardegna. Il piccolo borgo ai piedi del Limbara e a un’ora dal Resort Cala di Falco a Cannigione, ospiterà 5 serate di concerti e tutti gli eventi collaterali del festival. Da venerdì 11 a martedì 15 Agosto calcheranno il palco di Piazza del Popolo il sassofonista Francesco Bearzatti e il Tinissima Quartet, Uri Caine, il Pipon Garcia Trio in arrivo dalla Francia e un’icona del jazz italiano, Enrico Rava. La sera di Ferragosto, l’ultima sul palcoscenico di Berchidda, sarà allietata dalla musica di un altro trombettista di spicco del jazz europeo, Erik Truffaz.

Ma la rassegna, come da tradizione, si svolgerà principalmente tra le location più rappresentative dell’entroterra e della costa, da San Teodoro a Olbia, da Bortigiadas a Posada.

Dopo l’immancabile concerto di apertura di Paolo Fresu con Enrico Zanisi l’8 Agosto sulla motonave che collega Livorno a Golfo Aranci, alle 18.00 Ada Montellanico accompagnata dal pianista Dino Rubino si esibiranno a Cheremule, nella suggestiva area archeologica di Museddu.

Leggi l’intervista di Paolo Fresu sul Delphina Journal e scarica il magazine!

Un cartellone fitto di appuntamenti che vedrà artisti come il trombonista Gianluca Petrella e il pianista Giovanni Guidi, tra i migliori jazzisti italiani delle ultime generazioni, esibirsi nell’area archeologica di Santa Filitica, a Sorso, il 9 Agosto.

Il 10 Agosto la stazione ferroviaria tra Berchidda e Oschiri ospiterà il sassofonista Raffaele Casarano e il contrabbassista Marco Bardoscia con l’evento dal titolo “Locomotive” mentre l’11/08 alle ore 18.00 si esibiranno in compagnia di Ada Montellanico nel pozzo nuragico di sa Testa, a Olbia.

La sera del 12, il clarinettista e tenorsassofonista friulano Francesco Bearzatti sarà nella chiesa di San Nicola a Bortigiadas mentre la mattina del 13 Dino Rubino e Enrico Zanisi regaleranno una performance inedita alle 11 del mattino a Telti, nella chiesa di Santa Vittoria.

La sera del 14 Agosto il Time in Jazz riserva una sorpresa al suo pubblico con lo spettacolo all’Agnata, la tenuta del cantautore Fabrizio de Andrè a Tempio Pausania, a mezz’ora di auto dall’Hotel Marinedda e dall’Hotel Torreruja di Isola Rossa. Dalle 18 si assisterà all’evento “Le Rondini e la Nina”, un omaggio musicale tra jazz e canzone d’autore di Fabrizio de Andrè e Lucio Dalla.

La giornata di Ferragosto sarà ambientata, come da tradizione nella campagna di Berchidda con l’attore e regista Giancarlo Biffi che, accompagnato dalla violinista Sonia Peana, guiderà grandi e bambini in un racconto itinerante intorno alla chiesetta di San Michele.

Il 16 Agosto sarà l’ultima giornata del Time in Jazz. A Berchidda, nel Museo del Vino, verrà presentata la bottiglia da collezione con l’etichetta che riproduce l’immagine grafica del Festival mentre i Myrtus Rytmus allieteranno il pubblico con la loro performance.

L’ultimo saluto verrà dato alle 19.00 nella laguna di San Teodoro, in una location spettacolare, con Paolo Fresu e le percussioni di Philippe Garcia.

Anche quest’anno sarà in primo piano l’impegno ambientale con il Green Jazz, l’iniziativa di sensibilizzazione che mira a ridurre l’impatto del festival sull’ambiente e sulle risorse naturali del territorio.
Se trascorrete le vacanze al mare in Gallura, il Time in Jazz è un evento imperdibile in Sardegna, che oltre alla rassegna di musica vedrà installazioni di arti visive, mostre e documentari.