Vacanze di primavera in Sardegna. Scoprila a Maggio in un viaggio tra terra e mare

I motivi per visitare il Nord Sardegna in primavera: le spiagge della Gallura, la natura e la tranquillità.

 

La primavera in Sardegna è ufficialmente inziata e le temperature di Aprile sono decisamente gradevoli e qualche coraggioso ha già fatto il primo bagno della stagione.

L’Aeroporto di Olbia Costa Smeralda ha aggiunto nuove rotte dalle pricipali città europee con voli diretti e low coast. Le migliori tariffe dei biglietti aerei e dei traghetti per la Sardegna, abbinate alle offerte di bassa stagione degli Hotel, vi potranno garantire una vacanza di lusso con il migliore rapporto qualità prezzo!

Oltre il clima e le offerte di primavera, il Nord Sardegna offre tanti buoni motivi per fare una vacanza o un week end al mare nel mese di Maggio.

 

 

Il paesaggio della Gallura e la macchia mediterranea per il benessere dell’anima

E’ il primo motivo per cui vale la pena fare una vacanza di primavera in Sardegna. Tutti i profumi e i colori della macchia mediterranea esplodono, inebriando l’olfatto e allietano la vista. Quando i venticelli soffiano si percepisce il mix di odori e anche la vista, con l’umore, sono addolciti dai colori dei fiori. Il Mirto con i suoi fiorellini bianchi inizia a diffondere le sue fragranze. Il Rosmarino è l’ingrediente aromatizzante nel grande giardino della della Gallura, ornato dai fiori del Cisto, quelli rossi del Lentisco e dai primi germogli dell’Oleandro. Una vegetazione e un clima ottimale per fare trekking nei sentieri della Sardegna del Nord. Non solo vi divertirete a scoprire percorsi in terra battuta tra le sugherete e le corolle bianche dell’Erica fiorita, ma i colori pastello e i toni delicati del paesaggio saranno lenitivi anche per l’animo. Il benessere del corpo e della mente è assicurato a Maggio in Sardegna … se poi ci si coccola con i trattamenti di Thalassoterapia per godere di tutti i benefici dell’acqua marina, cosa desiderare di più!?

 

 

Le spiagge selvagge e tranquille: un mare tutto vostro!

Se le spiagge di sabbia bianca della Sardegna durante l’estate sono meta di turisti da tutto il mondo per la straordinaria bellezza del suo mare e delle calette tra il granito rosa della Gallura. In primavera lo spettacolo di cui si gode dalla riva del mare, che siate nella spiaggia di Isola Rossa, a Santa Teresa Gallura o a Cannigione, è indescrivibile. Il profumo del mare, come quello dei fiori, a Maggio ha un’altra fragranza, più intensa, ma più delicata. Per non parlare poi delle lunghe distese di sabbia quasi deserte (rispetto alla stagione estiva). La temperatura del mare in primavera non è quella di Luglio e Agosto, ma farsi il bagno a Maggio in Sardegna è possibile! Se si scelgono le calette appartate dell’Arcipelago di la Maddalena, durante le soste di una gita alle isole, varrebbe la pena fare un tuffo. I buoni motivi per godersi la Sardegna a Maggio sono la tranquillità e grandi spazi incontaminati tutti per voi: la privacy e la serenità stando sdraiati sotto il primi delicati raggi del sole, mentre i vostri bambini possono giocare indisturbati e fare mille castelli di sabbia.

 

 

Più occasioni per scoprire la Sardegna autentica e vivere “like a local”

Le ore migliori per stare in spiaggia durante la primavera sono sicuramente quelle in tarda mattinata e nel primo pomeriggio. Una volta che il sole inizia a calare perchè non approfittarne per visitare località della Costa Smeralda o borghi caratteristici del Nord Sardegna?

Attraverso percorsi enogastronomici in Alta Gallura potreste conoscere la cultura degli stazzi e i sapori dell’attività pastorale sarda, degustazioni delle eccelleze locali come salumi e formaggi accompagnati dai rinomati vini galluresi e vini della Sardegna. Piccoli paesi e cittadine vicini ad Arzachena, Palau e Santa Teresa Gallura o a pochi chilometri da Badesi e Isola Rossa, possono regalarvi la Sardegna autentica dove poter vivere “like a local”, come un gallurese: scoprire la storia e la cultura di questi luoghi visitando musei o siti archeologici, intrattenersi in un cafè e fare un aperitivo in piazzette di granito addobbate dai fiori dei balconi. Se poi volete approfittare delle strade “tutte curve” del Nord Sardegna per fare ciclismo o un bike tour, questo è il periodo giusto: il clima perfetto e strade meno trafficate vi consentiranno di vivere una bella vacanza in bici, e le soste di rilevanza naturalistica e archeologica non saranno semplici momenti di riposo, ma saranno un’altra esperienza alla scoperta di questa magica e verde isola nel cuore del Mediterraneo.