Isola Rossa: l’oasi relax del Nord Sardegna

A metà strada tra Costa Paradiso e Castelsardo, Isola Rossa è il piccolo borgo di pescatori della Costa Rossa che affascina per la bellezza incontaminata della natura e i tramonti infuocati.

Un tempo scandito dai ritmi lenti della natura e paesaggi mozzafiato caratterizzano il promontorio di Isola Rossa, località sul mare del Nord Sardegna dove tutto ha un altro colore. L’incantevole scogliera dipinta dai toni caldi del porfido (granito di color rosso porpora) cinge il piccolo borgo affacciato sul Golfo dell’Asinara, meta preferita dalle coppie e delle famiglie in cerca di privacy e relax.

Isola Rossa: dove si trova

Isola Rossa, nel comune di Trinità d’Agultu e Vignola, è una famosa località balneare della Costa Rossa, tratto costiero della Gallura tra Santa Teresa e Badesi.

Raggiungibile in un’ora di auto da Olbia o dall’aeroporto di Alghero Fertilia, la Costa Rossa è una parte dell’isola ancora poco esplorata, dove le spiagge di fine sabbia bianca e acqua cristallina non hanno nulla da invidiare a quelle più celebri della Costa Smeralda.

Il centro di Isola Rossa si snoda tra la via principale e il lungomare verso il porto turistico, punto di approdo strategico del Nord Sardegna da cui partire per entusiasmanti gite in barca. Negozi, ristoranti, gelaterie e piccole boutique di artigianato si alternano ai bar con vista mare, frequentati soprattutto all’ora dell’aperitivo o per uno snack tra un tuffo e l’altro.

La spiaggia dei Francesi a La Marinedda, nel Nord Sardegna

Le spiagge più belle della Costa Rossa

All’interno del centro abitato e a due passi dall’Hotel Relax Torreruja si trovano la Spiaggia Lunga, eletta Bandiera Blu 2018, attrezzata con lettini, ombrelloni e giochi acquatici e la piccola spiaggetta di Li Femini, entrambe con fondale basso e acque trasparenti.

A soli cinque minuti da Isola Rossa, la meravigliosa baia di La Marinedda, altra spiaggia Bandiera Blu 2018 della Costa Rossa, cinge lo specchio di mare che dal promontorio di Isola Rossa arriva a Punta Li Canneddi. L’Hotel 5 stelle Marinedda Thalasso & SPA si affaccia sulla lunga mezzaluna di fine sabbia bianca e mare color turchese, attrezzata con ombrelloni e lettini, chioschi e sport acquatici, primo tra tutti il surf.

Sulla costa frastagliata che continua verso Costa Paradiso tante piccole calette nascoste affascinano per i meravigliosi giochi cromatici tra rocce e mare. Tra queste Cala Rossa, raggiungibile con 10 minuti di passeggiata su un sentiero sterrato che parte da La Marinedda. Una spiaggia selvaggia, costellata dalle rocce che creano piccole piscinette; perfetta per la balneazione dei bambini e per fare snorkeling.

Attraverso sentieri trekking sul mare si arriva alla piccola spiaggetta di Li Tinnari, vero paradiso naturale, mentre con qualche passo in più si raggiunge Li Cossi, baia riparata dal vento, amata sia dalle coppie in cerca di privacy e intimità, sia dalle famiglie con i bambini.

Per gli amanti della natura alla ricerca di silenzio e riposo la spiaggia di Li Feruli, in direzione Badesi, è poco frequentata anche nei mesi di luglio e agosto, raggiungibile in soli 10 minuti di auto da Isola Rossa o attraverso un facile sentiero che parte dalla Spiaggia Lunga.

Vista panoramica di Isola Rossa al tramonto

Cose da fare a Isola Rossa

La Costa Rossa è una meta molto apprezzata dagli amanti dell’escursionismo e del trekking. I sentieri sul mare di bassa e media difficoltà regalano belle emozioni e conducono a spiaggette poco frequentate, tra i profumi della rigogliosa macchia mediterranea.

Per gli appassionati di sport acquatici la baia di La Marinedda è un paradiso: surf, sup, windsurf, catamarani e wakeboard animano questa ridente spiaggia immersa nella natura. Sarà divertente provare a cavalcare le onde in uno degli hot spot più famosi d’Italia e teatro del contest di surf Marinedda Bay Open che, tra fine agosto e la prima metà di settembre, attrae i migliori atleti della scena internazionale.

Vale la pena scoprire Isola Rossa anche con maschera e boccaglio! Fare snorkeling e diving tra le scogliere di Punta Canneddi e Costa Paradiso vi porterà in un meraviglioso mondo sottomarino, dove ammirare coralli rossi e anfratti popolati da tantissime specie di pesci.

Tra le altre attività via mare da fare durante le vacanze a Isola Rossa non può mancare un’indimenticabile gita in barca verso la Corsica o l’Arcipelago di la Maddalena oppure una divertente battuta di pesca con gli amici al largo delle pescose acque del Golfo dell’Asinara.

Per il divertimento di grandi e piccini da non perdere una giornata all’ Acquafantasy, il parco acquatico con vista panoramica sulla costa.

La Torre Spagnola, Isola Rossa, Sardegna

Cosa vedere a Isola Rossa e dintorni

Isola Rossa è un centro di origini antiche poiché la posizione strategica l’ha resa un punto di approdo e di vedetta sul Golfo dell’Asinara. A testimonianza di ciò si erge una torre, retaggio del dominio spagnolo risalente al 1595. Durante una passeggiata verso il porto turistico vale la pena fare una sosta per godersi il tramonto e scattare le foto ricordo della vacanza in Sardegna.

Da Isola Rossa l’entroterra della Gallura è dietro l’angolo! In soli 20 minuti di auto si raggiunge il borgo di Aggius, paesello di granito circondato da una particolare catena di monti, tra i Borghi autentici d’Italia e Bandiera Arancione. Qui un connubio perfetto tra tradizione, storia e innovazione ha dato vita a due musei e ad un museo contemporaneo a cielo aperto che accolgono opere di illustri artisti tra i quali spiccano le opere/installazioni di Maria Lai e i murales di Tellas, street artist di fama internazionale.